DETRAZIONI FISCALI E RISPARMIO ENERGETICO


DETRAZIONI FISCALI
Con le attuali disposizioni di legge , è possibile ottenere una detrazione dall'imposta lorda pari al 65%, delle spese sostenute per la sostituzione dei serramenti, che rispettano i requisiti di trasmittanza termica richiesti dalla legge regionale. Inoltre le spese sostenute per l'installazione o la sostituzione di: finestre, persiane, porte blindate, inferriate di sicurezza, cancelli, recinzioni, parapetti, pensiline, scale e tanti altri articoli, sono ammessi alla detrazione Irpef del 50%.
La possibilità di suddividere la detrazione delle spese sostenute su un numero di anni sino 10, è a discrezione del contribuente. Per la sola sostituzione di finestre non è più richiesto l'attestato di qualificazione energetica compilato da professionisti iscritti agli ordini e pertanto l’allegato "A" e l'allegato "E" da inviare all'ENEA non vengono più richiesti.
Per inviare la pratica per la sola sostituzione delle finestre non è più necessaria la firma del tecnico abilitato, ma è sufficiente che il richiedente compili l'allegato "F".
Non è più necessario inviare la raccomandata all'ENEA essendo possibile fare la richiesta solo on-line e conservare Ricevuta Telematica dell'Enea. Termine ultimo per l'invio della documentazione all'ENEA è entro 90 gg.

CHI PUÒ DEDURRE?
Tutte le persone fisiche (privati cittadini), i soggetti titolari di reddito di impresa, gli affittuari che eseguono la sostituzione con il consenso del proprietario ed anche i familiari conviventi con il possessore o detentore dell'immobile che abbiano sostenuto le spese per la realizzazione dei lavori relativamente però in questo caso solo gli immobili appartenenti all'ambito privatistico.
Per ogni eventuale maggiore informazione, i nostri uffici sono a vostra disposizione.

RISPARMIO ENERGETICO
Le principali dispersioni nella casa avvengono in percentuale maggiore attraverso le finestre, seguite dal tetto, dalle pareti e dal solaio.
Spesso semplici provvedimenti per l'isolamento dell'edificio contribuiscono ad una sensibile riduzione dei costi energetici. L'efficienza energetica si ottiene sia con la riduzione delle dispersioni, sia con la produzione e l'utilizzo efficiente dell'energia, indispensabili per ridurre le emissioni di Co2.
Nel prossimo futuro ogni edificio verrà classificato e a seconda del fabbisogno energetico, gli sarà assegnata una categoria di appartenenza che diverrà strumento essenziale anche per la valutazione economica nel mercato immobiliare. L'installazione di nuove finestre termoisolanti garantisce un miglior confort abitativo e permettere di ottenere un risparmio di energia e quindi un conseguente risparmio economico.